Stanza del Castello Errante

Dallo spettacolo di videoarte che, per tre notti durante lo scorso giugno, ha trasformato le mura del castello di Formigine in uno specchio magico popolato di creature fantastiche e castelli immaginari, nasce la “Stanza del Castello errante”: un’ installazione artistica permanente, posta in una sala del Palazzo marchionale per arricchire il percorso di visita multimediale del castello. Alle ambientazioni sensibili di suoni e immagini realizzate da Studio Azzurro di Milano, pioniere della videoarte e delle nuove tecnologie applicate alla comunicazione culturale, si aggiunge così un progetto artistico dedicato all’ immaginario della nostra cultura contemporanea, nella quale i castelli e il Medioevo occupano un posto fondamentale. Perché prima di essere un fatto storico sono la proiezione delle nostre fantasie, lo spazio mentale dove vivono la leggenda, l’ avventura e il sentimento. La stanza è uno scrigno che si svela ai nostri occhi con suoni e immagini tridimensionali, trasportandoci dalla realtà al sogno lungo un viaggio meraviglioso, dove i racconti, le leggende e le fiabe prendono vita, quasi da poterli toccare. Commenta l’ Assessore alla Cultura Mario Agati: “Castelli di carta, castelli in aria, castelli romantici, castelli fatati Ognuno di noi ha il suo castello nel cuore. Ognuno di noi ha il suo castello nella mente, e su questa convinzione si fonda l’ idea di rappresentare un universo fantastico che racconta molto di noi e della nostra mentalità. Uno specchio che ha il potere d’ incantarci ma allo stesso tempo di farci riflettere sul confine sottile che separa la storia dalla fantasia”. La “Stanza del Castello errante” è prodotta da Delumen, Laboratorio d’ idee modenese di Angelo Santimone e Raoul Battilani, che ha all’ attivo diversi progetti fra i quali l’ installazione “The Trip” all’ interno dell’ Auditorium Enzo Ferrari. L’ intervento è sostenuto dalla Regione Emilia­Romagna nell’ ambito del Piano museale 2016 e dalla Fondazione Cassa di Risparmiodi Modena.

Category: Mapping

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>